Donne vittime di violenza

La Cooperativa  gestisce due case accoglienza ad indirizzo segreto per donne vittime di violenza, che ospita anche mamme e bambini. Alla data odierna, gestisce n.1 sportelli di ascolto (Casteldaccia), in fase di trasformazione in Centro Antiviolenza. Lo Sportello si rivolge a donne italiane e straniere vittime di violenza, abusi e maltrattamento, o con problematiche legate a forme di discriminazione di genere e a minori
testimoni o vittime di violenza.

Da Luglio 2021 ad oggi la cooperativa Luna Nuova è partner con la Cooperativa “La Casa dei Giovani”, per la realizzazione del progetto Maddalena, per donne vittime di tratta, finanziato da Ministero dell’Interno e dall’Assessorato Regionale Dipartimento della famiglia e delle Politiche Sociali. Inoltre, da Febbraio 2020 è iscritta alla Seconda Sezione del Registro di enti e associazioni che svolgono attività a favore degli stranieri immigrati, abilitati alla realizzazione dei programmi di assistenza e protezione sociale degli stranieri di cui all’art.18 del Testo unico, con numero di iscrizione C/232/2020/PA.

La Cooperativa realizza progetti di borse lavoro destinate alle donne vittime di violenza, prese in carico dalle strutture esistenti (centri antiviolenza e/o case di accoglienza/case rifugio), il cui obiettivo è quello di realizzare misure strutturate di accompagnamento al percorso di recupero dell’autonomia economica e sociale delle donne vittime di violenza prese in carico dalla stessa. Tali progetti nascono dall’esigenza di fornire una risposta reale ai problemi che le donne si trovano ad affrontare al termine del loro percorso di fuoriuscita dalla violenza.